Leadership nelle operazioni di rifornimento

Per il rifornimento degli aerei occorrono veicoli speciali. Negli aeroporti russi, dove le attrezzature devono essere in grado di funzionare anche nella neve alta e a temperature fino a -50 gradi, questa operazione richiede una progettazione all'avanguardia.

Airbus A380 sulla pista.

Gli ordini più comuni ricevuti da Aviatechnology riguardano cisterne indipendenti come quelle che operano a Domodedovo, il più grande aeroporto russo situato a breve distanza da Mosca.

Sergey Aronov.

Sergey Aronov, Technical Director dell'azienda di allestimenti ZAO NPO Aviatechnology.

Ciò che rende speciale il nostro metodo di produzione è il fatto che realizziamo prodotti in grado di soddisfare non solo gli standard internazionali, ma anche i più severi requisiti del settore in Russia”, dichiara Sergey Aronov, Technical Director presso l'azienda di allestimenti ZAO NPO Aviatechnology, i cui veicoli per il rifornimento aereo operano negli aeroporti di tutta la Russia e all'estero.

Aviatechnology, che produce veicoli speciali, si è introdotta sul mercato subito dopo il crollo dell'Unione Sovietica, quando è aumentato il numero di linee aeree straniere dirette in Russia e tutte richiedevano un supporto a terra di elevata qualità. In origine, l'azienda utilizzava telai prodotti da costruttori di veicoli pesanti russi, ma si rese presto conto che questi non possedevano le caratteristiche tecniche complete necessarie per operare tutto l'anno. Aviatechnology si rivolse quindi a diversi produttori europei, scegliendo infine Volvo Trucks come nuovo fornitore di telai.

Mi occupo di 50-60 velivoli al mese. Non tutti i veicoli sono in grado di sopportare questo carico di lavoro senza problemi, ma Volvo ci riesce.

Andrey Popov, operatore e autista di AO Shell & Aerofuels

La collaborazione prosegue da dieci anni ed è caratterizzata da un elevato livello di cooperazione per l'ideazione di soluzioni tecniche.

“Durante il primo anno di collaborazione, abbiamo prodotto veicoli per il rifornimento aereo per gli aeroporti Sheremetyevo e Domodedovo di Mosca. Se analizziamo oggi le scelte fatte dieci anni fa, possiamo affermare che il nostro impegno congiunto ha certamente dato un risultato positivo. Ogni veicolo per il rifornimento che abbiamo realizzato utilizzando telai Volvo Trucks è ancora operativo in ciascuno degli aeroporti”, afferma Sergey Aronov.

Sergey Aronov.

Andrey Popov, operatore e autista di AO Shell & Aerofuels.

“Durante il primo anno di collaborazione, abbiamo prodotto veicoli per il rifornimento aereo per gli aeroporti Sheremetyevo e Domodedovo di Mosca. Se analizziamo oggi le scelte fatte dieci anni fa, possiamo affermare che il nostro impegno congiunto ha certamente dato un risultato positivo. Ogni veicolo per il rifornimento che abbiamo realizzato utilizzando telai Volvo Trucks è ancora operativo in ciascuno degli aeroporti”, afferma Sergey Aronov.

Durante gli ultimi due anni, ha notato il progressivo consolidamento del mercato, che ora include otto costruttori di veicoli per il rifornimento nell'Unione Europea e solo due in Russia.

“Nella ricerca del costo di produzione minimo, i clienti non acquistano più da diversi fornitori come in passato. Ora richiedono qualità elevata a un prezzo ragionevole. Di conseguenza, non trattano più con gli agenti, ma si rivolgono direttamente ai produttori di attrezzature e veicoli speciali”, spiega.

In questo senso Aviatechnology è avvantaggiata, poiché l'azienda gestisce il ciclo per intero, dalla preparazione dei disegni alla costruzione del veicolo completo, ai testi e alla consegna al cliente. Collabora inoltre sia con i fornitori dei telai che con i clienti che utilizzano i veicoli. A causa dei notevoli requisiti tecnici e per garantire l'integrazione dell'allestimento con il telaio, soprattutto in termini di funzioni di sicurezza, è fondamentale, ad esempio, che il produttore dei telai assicuri un'elevata flessibilità.

È inoltre importante che i veicoli di Aviatechnology vengano forniti con un servizio di supporto operativo e di elevata qualità per l'operatore finale. “Non esiste responsabilità più grande di rifornire un aereo proprio sotto l'ala. Queste operazioni dimostrano tutta la fiducia riposta nei marchi più solidi e comprovati, come AO Shell & Aerofuels, che utilizzano i nostri veicoli per il rifornimento aereo presso l'aeroporto di Domodedovo. E la nostra fiducia è ricambiata”, dichiara Sergey Aronov.

Ogni veicolo per il rifornimento aereo che abbiamo realizzato utilizzando telai Volvo Trucks è ancora operativo in ciascuno degli aeroporti.

Sergey Aronov, Technical Director di ZAO NPO Aviatechnology

Costruzione di un'autocisterna.

Poiché attribuisce un grande valore alla reputazione e alla sicurezza, Aviatechnology utilizza solo materiali e componenti certificati di elevata qualità.

L'acquisto nel 2008 di due veicoli per il rifornimento aereo con telai Volvo Trucks per Domodedovo, il più grande aeroporto russo, ha rappresentato per AO Shell & Aerofuels il primo contatto con un marchio straniero. Oggi, tutti i veicoli di questo tipo posseduti dall'azienda dispongono di un telaio Volvo e riforniscono di carburante per aviazione decine di linee aeree europee, asiatiche e americane. Il rifornimento riguarda sia i jet aziendali che gli aerei a fusoliera larga, tra cui il Boeing 787 Dreamliner.

All'operatore e autista Shell Andrey Popov è stato assegnato uno dei due primi Volvo FM di Domodedovo nel 2008 e non lo cambierebbe con nessun altro veicolo, se non con una nuova versione di quello che già utilizza.

Come il suo collega, Andrey frequenta regolarmente i corsi di formazione per autisti specializzati organizzati da Volvo Trucks e per ottenere la licenza di operatore di attrezzature personalizzate deve superare gli esami richiesti. Sicurezza e qualità sono priorità assolute nelle applicazioni aeroportuali.

“Durante un turno di 12 ore, dobbiamo rifornire di carburante per aviazione 3-4 aerei. Io copro 16 turni al mese. Questo significa che, in media, mi occupo di 50-60 velivoli al mese. Non tutti i veicoli sono in grado di sopportare questo carico di lavoro senza problemi, ma Volvo ci riesce. I fatti parlano da soli”, dichiara.

Rifornimento di un aereo.

Ogni veicolo rifornisce 50-60 velivoli al mese, da jet privati a grandi aerei come il Boeing 787.

Contenuti correlati

Il primo Volvo FH16 in Grecia

L'effetto della crisi del debito in Grecia ha colpito duramente il settore della logistica. Nonostante le difficili condizioni, Marinos Vasilopoulos International Transport è in espansione....

L'approccio IT

Sapere in tempo reale dove sono dislocati precisamente i veicoli e cosa trasportano è vitale ed è questo che Ben van Leeuwen di Frigolanda è riuscito a ottenere....

Uptime Express negli Stati Uniti

Taylor White, vicepresidente di AMX, ha numerosi motivi per scegliere Volvo, tra cui il nuovo Uptime Center di Greensboro, Carolina del Nord, che consente alla sua azienda di risparmiare tempo e denaro....

Filtro articoli

5 true 5