Investire nel gas per il futuro

Più del 25% dei camion di Transnugon è alimentato a gas. Per il Direttore generale Pablo Bordils Montero, i vantaggi sono molteplici in termini sia di spesa per il carburante sia di opportunità di trovare nuovi clienti. “Il nostro obiettivo è disporre di una flotta formata solo da veicoli a gas e il nuovo Volvo FH LNG ci consentirà di raggiungerlo”.

Un Volvo FH LNG sulle strade di Valencia.

Transnugon ha testato i modelli Volvo FH LNG per alcune settimane. “Questo veicolo rappresenta un importante passo avanti nello sviluppo dei mezzi pesanti a gas. È infatti la prima volta che un camion a gas offre prestazioni equivalenti a un modello diesel”, spiega Pablo Bordils Montero.

Pablo Bordils Montero

“Siamo più che soddisfatti del risultato ottenuto. Abbiamo anche confrontato le prestazioni in autostrada del Volvo FH LNG con quelle di altri veicoli e abbiamo rilevato che li supera tutti, diesel inclusi”, continua Pablo Bordils Montero.

La sede di Transnugon si trova in un'anonima area industriale alla periferia di Valencia, sulla costa orientale spagnola. I visitatori vengono accolti da una discreta insegna sulla cancellata e la mattina presto i camion sono parcheggiati in ordine sparso nel vasto cortile asfaltato. Gli uffici sono situati all'interno di alcuni edifici simili a una caserma, vicino ai quali sorgono un impianto per il lavaggio dei veicoli e una piccola officina.

Osservando solo l'ambiente circostante, nessuno penserebbe che Transnugon è una società di trasporti in rapida espansione e con grandi ambizioni. In soli due anni e mezzo, infatti, questa piccola azienda a conduzione familiare, con pochi clienti e circa 50 veicoli, ha creato una flotta moderna formata da 250 camion, un numero destinato ad aumentare ulteriormente.

“Questa eccezionale crescita è stata determinata da due fattori: disponibilità a correre rischi e flessibilità. Non diciamo mai no. Se un cliente richiede un camion nuovo, lo acquistiamo senza preoccuparci troppo del futuro. La nostra elevata capacità ci permette di soddisfare sempre le esigenze dei clienti e se un cliente ci chiede di effettuare 25 consegne a Madrid per il giorno successivo, noi lo accontentiamo”, dichiara Pablo Bordils Montero, Direttore generale e uno dei tre proprietari.

Un Volvo FH LNG nella campagna spagnola

L'investimento in veicoli a gas consente a Transnugon non solo di ridurre le spese legate al carburante, ma anche di distinguersi dalla concorrenza come una delle poche aziende della zona a disporre di camion di questo tipo.

La maggior parte dei clienti dell'azienda opera nel settore alimentare e Transnugon distribuisce merci congelate, fresche e secche ai negozi e ai supermercati che si trovano soprattutto nell'area intorno a Valencia, ma anche in altre zone della Spagna.
“Percorriamo gli stessi itinerari quasi quotidianamente e offriamo ai nostri clienti un servizio disponibile 24 ore su 24, ogni giorno della settimana, per tutto l'anno. Proprio perché gestiamo carichi alimentari, è di fondamentale importanza che i nostri veicoli siano sempre in condizioni ottimali e che consegnino in orario”, afferma Pablo Bordils Montero.

Prima di iniziare a lavorare per Transnugon tre anni fa, Pablo era un loro cliente. La famiglia di sua moglie possiede un'azienda che fornisce acqua minerale alle principali catene di vendita di alimentari del paese e Transnugon era la società di trasporti a cui si appoggiava. Quando Transnugon iniziò a registrare qualche difficoltà nel tenere il passo con l'aumento delle richieste, i proprietari si rivolsero a Pablo proponendogli di rilevare la società. “I miei rapporti con Transnugon erano ottimi, ma non ero certo un esperto di logistica. Ciò nonostante, decisi di acquistare un terzo dell'azienda e di diventarne socio”.

Oggi, Pablo Bordils Montero gestisce la Transnugon insieme ai fratelli Jorge Núñez González e José Maria Núñez González, il cui padre José Maria Núñez Romero fondò l'azienda alla fine degli anni '90. “Anche se non siamo parenti, è come se appartenessimo alla stessa famiglia. Sappiamo tutti cosa fare e tutti lavoriamo e guadagniamo come gli altri. Un buon rapporto di collaborazione è stato fondamentale per arrivare dove siamo oggi”.

L'entrata di Pablo nell'azienda ha segnato l'inizio di un periodo di grandi cambiamenti. In poco tempo, ha sostituito tutti i veicoli vecchi con nuovi modelli. “La disponibilità di camion moderni ci permette di fornire ai clienti un servizio migliore, questo ci procura più incarichi e abbiamo così l'opportunità di acquistare altri veicoli”.

Mi impegno per provare sempre cose nuove e migliorare costantemente.

Pablo Bordils Montero, Direttore generale, Transnugon

Durante il periodo di rinnovamento della flotta, Transnugon ha anche provato i suoi primi veicoli a gas. I test hanno avuto esito positivo e sono stati determinanti per convincere l'azienda a effettuare uno dei suoi investimenti più importanti: l'acquisto di 30 camion a gas e di una stazione di rifornimento.

“Mi impegno per provare sempre cose nuove e migliorare costantemente. Poiché mi annoio facilmente, cerco di continuare a pianificare e ad andare avanti. La nostra stazione di rifornimento di gas ne è un esempio. L'ho scoperta una notte mentre navigavo su Internet. Devo molto alla mia curiosità”, spiega Pablo Bordils Montero.

 

Stazione di rifornimento di Transnugon

Tre anni fa, Transnugon ha acquistato non solo i suoi primi veicoli a gas, ma anche una propria stazione di rifornimento, che oggi soddisfa il 78% dei requisiti di carburante dell'azienda. Questo consente a Transnugon di acquistare volumi di carburante superiori e ridurre quindi i costi.

Un Volvo FH LNG attraversa un ponte.

"I camion a gas riscuotono l'approvazione dei nostri clienti e forniscono loro un valore aggiunto da poter utilizzare nelle proprie comunicazioni di marketing”, spiega Pablo Bordils Montero.

L'investimento in camion a gas è stato effettuato per motivi puramente economici. All'epoca, il prezzo del diesel era elevato e quello del gas decisamente più contenuto. Anche l'acquisto della stazione di rifornimento di gas si è rivelato redditizio. Nonostante il costo del diesel sia calato, il gas permette comunque a Transnugon un risparmio pari al 35%. L'acquisto di volumi ingenti consente all'azienda di ottenere prezzi più favorevoli rispetto a quelli applicati nelle stazioni di rifornimento esterne. Anche il risparmio di tempo è considerevole.

Oggi, Transnugon possiede 58 veicoli a gas, che rappresentano più di un quarto dell'intera flotta. E sebbene l'investimento in veicoli a gas sia stato dettato da motivazioni prettamente economiche, Pablo è consapevole dei molti altri vantaggi legati alla possibilità di offrire ai clienti operazioni di trasporto più rispettose dell'ambiente.
“I camion a gas riscuotono l'approvazione dei nostri clienti e forniscono loro un valore aggiunto da poter utilizzare nelle proprie comunicazioni di marketing. I problemi di inquinamento urbano porteranno, in futuro, a restrizioni ancora più severe, con un conseguente aumento delle aziende che richiederanno trasporti effettuati da veicoli a gas”, dichiara Pablo.

Il Volvo FH LNG è il primo veicolo a gas ad assicurare gli stessi livelli di prestazioni e guidabilità di un diesel.

Pablo Bordils Montero, Direttore generale, Transnugon

L'obiettivo di Pablo per il futuro è creare una flotta interamente formata da veicoli a gas e, dopo aver testato il Volvo FH LNG per alcune settimane, questa visione si è trasformata in una realtà possibile. “Il Volvo FH LNG è il primo veicolo a gas ad assicurare gli stessi livelli di prestazioni e guidabilità di un diesel. È la soluzione ideale sia per un viaggio andata e ritorno per Madrid sia per operazioni più brevi”.

Transnugon intende ampliare la propria flotta acquistando diversi Volvo FH LNG. Oltre alla possibilità di adibire il veicolo a qualsiasi tipo di trasporto, anche il notevole risparmio di carburante rappresenta un fattore decisivo. Poiché per le aziende di trasporto spagnole i margini sono ridotti, Pablo attribuisce una grande importanza anche ai singoli punti percentuali.

“Il consumo di carburante del Volvo FH LNG è del 7-8% inferiore a quello degli altri veicoli a gas e, rispetto ai camion diesel simili, la differenza sale al 15%”, spiega. La scelta dei camion a gas ha consentito a Transnugon di distinguersi dalla concorrenza e Pablo è convinto che l'azienda continuerà a crescere. 

Baldassarre Monge.

“Quando abbiamo iniziato, sognavamo di arrivare a 100 camion e ora ne possediamo 250. Se penso alla nostra situazione attuale e a tutte le possibilità esistenti, non vedo limiti davanti a noi. Sono convinto che, se riusciremo ad attirare dipendenti di talento e nuovi partner, diventeremo la più importante azienda di distribuzione del paese”.

Transnugon in breve

Fondata nel: 1998
Trasporto: soprattutto operazioni regionali per diverse aziende alimentari
Direttore generale: Pablo Bordils Montero
Titolari: Pablo Bordils Montero, Jorge Núñez González e José Maria Núñez ­González
Fatturato nel 2016: 12 milioni di euro
Fatturato previsto per il 2017: 22 milioni di euro
Numero di dipendenti: 288 circa
Flotta: circa 250 camion, 34 dei quali Volvo Trucks e 58 veicoli a gas
Tempo di utilizzo (prima della vendita dell'usato): da tre a cinque anni

Veicoli più leggeri per una maggiore capacità di carico

Operando in un mercato altamente competitivo, Arclid Transport aveva l’esigenza di aumentare sia il carico utile che la produttività. Peter Conway, responsabile della flotta, è riuscito a raggiungere questi due traguardi investendo in soluzioni di ...

L'approccio IT

Sapere in tempo reale dove sono dislocati precisamente i veicoli e cosa trasportano è vitale ed è questo che Ben van Leeuwen di Frigolanda è riuscito a ottenere....

Consegne fresche

Venti anni fa, Mark Clare ha acquistato una milk run, ovvero un'azienda di gestione della logistica di ritiro delle materie prime presso i fornitori, e ha iniziato i suoi affari con un solo camion. Oggi la sua azienda è considerata una dei più grandi ...

Filtro articoli

5 true 5