Volvo Trucks

ITALY

×

Volvo Trucks presenta i suoi Concept Trucks elettrici pesanti per attività nel settore della cantieristica e per trasporti regionali

Come si può ridurre l'impatto sull'ambiente e sul clima del traffico di merci pesanti mentre la domanda di servizi di trasporto continua ad aumentare? Volvo Trucks, che di recente ha avviato le vendite di camion elettrici per il trasporto urbano, ritiene che il passaggio all'elettrico possa diventare un'alternativa valida anche per i veicoli più pesanti. Per esplorare e dimostrare le possibilità, in Europa Volvo Trucks ha sviluppato due Concept Trucks elettrici per l'attività nel settore della cantieristica e nella distribuzione regionale.
Volvo Trucks dimostra i propri Concept Trucks elettrici pesanti.
Con questi Concept Trucks elettrici, Volvo Trucks esplorerà, dimostrerà e valuterà diverse soluzioni e misurerà il livello di interesse della società e del mercato.

“Vediamo un grande potenziale a lungo termine per i veicoli pesanti elettrici nei trasporti regionali e per la cantieristica. Con i nostri Concept Trucks puntiamo a esplorare e dimostrare diverse soluzioni per il futuro, valutando al contempo il livello di interesse del mercato e della società. Per aumentare la domanda di camion elettrici, oltre a dover ampliare rapidamente l'infrastruttura di ricarica, è necessario creare incentivi finanziari più validi a vantaggio di quei trasportatori all'avanguardia che scelgono nuovi veicoli con un minore impatto sull'ambiente e sul clima”, afferma Roger Alm, Presidente di Volvo Trucks.  

I veicoli elettrici pesanti possono contribuire a migliorare l'ambiente di lavoro per conducenti e operai nel settore della cantieristica grazie alla ridotta rumorosità e all'assenza di emissioni allo scarico durante il funzionamento. Quest'ultima avrà un effetto significativo e positivo sulla qualità dell'aria nelle città con molti progetti di costruzione in corso. Grazie all'assenza di disturbi dovuti al rumore, questi veicoli consentono anche di eseguire operazioni di trasporto per un numero maggiore di ore al giorno: questo apre nuove possibilità per snellire le attività, ad esempio nei grandi progetti di costruzione e per trasporti in ambito urbano.

L'uso di veicoli elettrici pesanti nella distribuzione regionale può ridurre l'impatto climatico complessivo del settore dei trasporti, perché in gran parte la distribuzione di merci su camion all'interno dell'UE è regionale.

“In Europa, un numero enorme di camion utilizzati per il trasporto regionale di merci ha un chilometraggio medio annuo di 80.000 km. Ciò significa che un maggiore utilizzo di veicoli elettrici per la distribuzione regionale comporterebbe significativi miglioramenti negli aspetti legati al clima, a condizione che l'elettricità sia ottenuta da fonti non fossili", afferma Lars Mårtensson, Direttore Environment and Innovation, Volvo Trucks.
Volvo Trucks intende iniziare chiedendo ad alcuni clienti selezionati in Europa di portare avanti un progetto pilota con un piccolo numero di futuri veicoli elettrici per la cantieristica e la distribuzione regionale. Una commercializzazione più ampia seguirà in un secondo momento.

“La velocità con cui verranno adottati i veicoli elettrici dipenderà da una serie di fattori. Da un lato, si rende indispensabile una vasta espansione dell'infrastruttura di ricarica, mentre dall'altro è necessario garantire che le reti elettriche regionali possano fornire una capacità di trasmissione sufficiente a lungo termine. Sono essenziali incentivi finanziari per convincere più trasportatori a investire in veicoli elettrici, ma anche gli acquirenti dei servizi di trasporto possono dare il proprio contributo offrendo contratti più lunghi e una maggiore disponibilità a pagare per trasporti sostenibili. Per molti operatori di trasporto i margini sono davvero esigui, quindi ogni nuovo investimento deve essere redditizio”, spiega Mårtensson.  

In parallelo con una maggiore presenza di veicoli elettrici nel settore dei trasporti, per molti anni a venire il costante miglioramento dell'efficienza dei motori a combustione continuerà a svolgere un ruolo chiave per il trasporto a lungo raggio.

“I camion oggi hanno motori che convertono energia in modo efficiente utilizzando il diesel o vari carburanti rinnovabili come biogas liquefatto o HVO, e la tecnologia offre ancora margini per un ulteriore sviluppo”, afferma Mårtensson.

Veicoli Volvo con carburanti/trasmissioni alternative

  • Volvo FL Electric e Volvo FE Electric. Entrambi questi camion sono completamente elettrici e destinati, ad esempio, alla distribuzione locale e alla raccolta dei rifiuti in ambienti urbani.
  • Volvo FH LNG e Volvo FM LNG. Il Volvo FH per trasporti pesanti a lungo raggio e il Volvo FM per il trasporto regionale pesante funzionano con LNG o biogas.
  • Volvo FE CNG. Il Volvo FE Volvo a gas naturale compresso o biogas è destinato alla distribuzione locale e alla raccolta dei rifiuti.

Maggiori informazioni sulla posizione di Volvo Trucks in materia di trasporti sostenibili:

Sito Web sull'elettromobilità

FH-FM LNG

Nuovo Motore I-Save

Scarica le immagini qui

Guarda il video qui

Comunicato stampa in formato PDF

 

Per ulteriori informazioni, contattare:
 

Monica Marchiella
Marcom Specialist Volvo Trucks Italia
Tel: +39 035889325
E-mail: monica.marchiella@volvo.com

Volvo Trucks offre soluzioni di trasporto complete per clienti professionali ed esigenti, con una gamma completa di veicoli per carichi medi e pesanti. L'assistenza clienti è garantita da una rete globale di concessionarie con 2.100 officine in oltre 130 paesi. I veicoli Volvo vengono assemblati in 14 paesi in tutto il mondo. Nel 2019, in tutto il mondo sono stati consegnati più di 131.000 veicoli Volvo. Volvo Trucks fa parte del Gruppo Volvo, uno dei maggiori produttori mondiali di camion, autobus, macchinari per i cantieri e motori marittimi e industriali. Il Gruppo Volvo fornisce inoltre soluzioni per servizi finanziari e di assistenza. Il lavoro di Volvo Trucks si basa sui valori fondamentali di qualità, sicurezza e rispetto per l'ambiente.