Trucks

×

Come favorire una guida dell'autocarro camion a basso consumo di carburante

| 4 min. | 4 min.
C'è una serie di fattori che ritengo siano estremamente importanti quando si tratta di mantenere la motivazione per guidare in modo efficiente. Un supporto adeguato, formazione e incentivi possono aiutare a garantire che gli autisti siano costantemente attenti al carburante e sappiano esattamente come guidare per ottenere il massimo dal loro camion.

Incentivi economici e loro limiti

In primo luogo, desidero parlare degli incentivi economici, poiché so che molte aziende di autotrasporti li usano. Possono essere una buona idea, ma direi che se sei il proprietario di una flotta è meglio offrirli come ricompensa di squadra, piuttosto che su base individuale.
 

Stabilire un obiettivo o un punto di riferimento in termini di carburante e rivederlo regolarmente può dare a tutti uno scopo immediato e incoraggiare la condivisione delle informazioni. Un'altra cosa da tenere a mente è che i bonus basati sulla produttività o sul chilometraggio possono essere un boomerang in termini di risparmio di carburante. Ciò che risparmi per essere più produttivo spesso costa di più in carburante e non promuove un buon comportamento di guida.
 

Impostazione di processi, strumenti e ricompense adeguati

Se lavori con un processo di esame e ricompensa coerente, potrebbe valere la pena investire in un sistema di gestione della flotta personalizzato. È possibile ottenere informazioni, ad esempio, sull'utilizzo del motore e del cambio, sull'adattamento della velocità, sull'anticipo e sulla frenata. Quindi gli autisti stessi possono analizzare come guidano e vedere dove si possono ottenere miglioramenti. Tale processo di esame potrebbe ad esempio includere un follow-up mensile, basato sulle informazioni del sistema di gestione della flotta.
 

Creare un ambiente per l'apprendimento continuo

Anche una formazione continua su modalità di guida per il risparmio di carburante è un prerequisito. Quando si elabora una strategia di formazione, uno dei fattori più importanti da considerare è la creazione di un ambiente sicuro, in cui il conducente possa sentirsi sicuro e pronto ad assumersi la responsabilità di implementare cambiamenti alle proprie abitudini quotidiane di guida. Non esiste un approccio unico per tutti e, naturalmente, i requisiti di legge e la realtà della tua azienda possono limitare il tipo di formazione che può essere implementata. Tuttavia, sappiamo che i corsi di formazione più brevi tendono a fornire risultati migliori. In effetti, alcuni dei corsi di formazione più efficaci che abbiamo implementato sono stati di circa tre o quattro ore, di cui due o tre dedicate alla teoria e un'ora di guida. Anche la formazione in gruppi più piccoli tende a essere più efficace rispetto ai gruppi più grandi.
 

Il veicolo idoneo per il compito specifico

Ma senza lo strumento giusto, ovvero un veicolo adatto all'incarico, non è facile per l'autista guidare con consumi di carburante ridotti. Può essere una questione di dimensioni, caratteristiche o manutenzione adeguata: se il veicolo non è adatto al lavoro, l'autista non riesce a risparmiare carburante più di tanto.
 

Desideri ulteriori informazioni? Scarica il case study sul trasportatore ceco Vapas, che è riuscito a ridurre il consumo di carburante del dieci percento attraverso una serie di iniziative, tra cui:

  • Istruzioni su come utilizzare al meglio la più recente tecnologia dei veicoli
  • Formazione e sessioni settimanali con feedback degli autisti
  • Utilizzo di sistemi di gestione del carburante
  • Bonus e premi per gli autisti che ottengono alte prestazioni
     

Learn more about choosing the right truck for your assignment

Tatu Ljokkoi

Tatu has several years of experience as a truck driver and is currently working with driver development at Volvo Trucks.

Articoli correlati