Trucks

×

Le batterie dei veicoli elettrici sono più ecologiche di quanto pensi. Ecco perché.

4 minuti 4 minuti
Nel dibattito sui veicoli elettrici, di solito è la batteria al centro dell'attenzione quando si parla di sostenibilità. Quindi, quanto sono ecologiche le batterie dei veicoli elettrici?
Le batterie dei veicoli elettrici sono più ecologiche di quanto pensi. Ecco perché.

Una batteria elettrica è prodotta con materie prime che provengono da una miniera. Esistono varie alternative a seconda delle proprietà richieste dall'utente. Un componente importante comune nelle batterie agli ioni di litio ampiamente discusse è il cobalto. La provenienza di questo materiale ha suscitato polemiche negli ultimi due anni a causa delle violazioni dei diritti umani e del lavoro nella Repubblica Democratica del Congo segnalate da Amnesty International. Noi di Volvo ci occupiamo dell'approvvigionamento di cobalto nelle nostre procedure di acquisto. Tuttavia, è importante ricordare che non esistono solamente metodi ecologici per procurarsi il cobalto, ma anche alternative molto meno controverse. Il fosfato di ferro agli ioni di litio (LFP) è probabilmente la chimica alternativa più nota per le batterie. In Cina, dove lo scorso anno sono state vendute più auto elettriche che altrove, le batterie (agli ioni di litio e fosfato di ferro) rappresentano il tipo di batteria più dominante.

Riutilizzare o riciclare?

Un argomento molto discusso è anche quello riguardante la seconda vita delle batterie. Quindi è meglio riutilizzare o riciclare? Il riutilizzo è ovviamente positivo dal punto di vista della sostenibilità. Le batterie dei veicoli elettrici mantengono il 70-80% della loro capacità originaria quando vengono rimosse. Sebbene il valore a lungo termine di una tale batteria possa essere limitato per l'industria degli autotrasporti, possono comunque essere utilizzate in contesti diversi. Per i veicoli, il rendimento energetico è importante mentre in alcune applicazioni stazionarie, come l'energia di riserva, lo scopo dell'accumulo di energia è garantire la disponibilità locale per le funzioni critiche nella società. Negli ospedali, ad esempio, una batteria di seconda vita potrebbe essere installata e attivata una volta ogni 5 anni. Ciò significa che una batteria prossima alla fine del ciclo di vita può ancora fornire un valore per la società.

Abbiamo sentito da molte fonti accademiche che è importante riciclare. Entro il 2025 si stima che circa tre quarti delle batterie elettriche esaurite verranno prima riutilizzate e poi riciclate per ottenere materiali riutilizzabili, come litio, cobalto e nichel. Tuttavia, questa particolare discussione si fa più interessante nel momento in cui si scompone la batteria in elementi separati. Alcuni degli elementi nelle batterie dei veicoli elettrici possono essere considerati abbondanti. Ciò solleva la questione relativa al fatto che il riciclaggio rappresenti davvero l'opzione migliore per l'approvvigionamento e per l'ambiente. Sebbene il riciclaggio abbia molti ovvi vantaggi, è importante notare che in questo dibattito vi sono anche preoccupazioni commerciali. Dopotutto, le aziende di riciclaggio vogliono che le persone utilizzino e paghino le proprie risorse per raccogliere ed estrarre materiali come il litio quando e dove conviene dal punto di vista economico.

Il modo in cui le batterie dei veicoli elettrici vengono alimentate è un altro punto controverso nella discussione su come può essere verde l'elettromobilità. E qui c'è motivo di ottimismo poiché il prezzo in diminuzione dell'energia pulita implica che più fonti, come l'eolico e il solare, possono far parte della rete elettrica. In Europa per il secondo anno consecutivo le fonti rinnovabili hanno prodotto più elettricità dei combustibili fossili nel primo e nel secondo trimestre del 2019. Mentre in Cina e India è al lavoro un'etica globale sostenibile, con le autorità che intraprendono una lunga transizione nella politica energetica lontano dai combustibili fossili.

 

Un impatto relativamente modesto

Si può dire che l'impatto complessivo dell'odierna produzione di batterie sull'ambiente sia abbastanza modesto, attualmente a un livello dell'80-90% più pulito rispetto alla produzione di diesel. E con i veicoli elettrici, attualmente c'è un ammortamento ambientale inferiore a un anno sui veicoli commerciali. Questo è il tempo necessario per generare tanta energia quanta ne viene consumata durante la produzione e il funzionamento del sistema.

Il caso ambientale per l'elettromobilità è uno degli argomenti più scottanti nell'industria degli autotrasporti di oggi. Mentre questo dibattito continua a infuriare, è importante prendersi un momento per riflettere sui fatti e sui miti riguardanti i veicoli elettrici e le loro credenziali ecologiche. Ho preparato una guida che affronta alcune delle idee sbagliate ampiamente diffuse su questo argomento per aiutarti a ottenere una visione più equilibrata del dibattito.
 

Learn more about electric trucks’ climate impact

Articoli correlati

Latest Press Release

Latest Press Release