Trucks

×

Zero incidenti stradali: uno scenario da sogno o un futuro realistico?

| 3 min.
Cosa ci vorrebbe per ridurre a zero il numero di incidenti che coinvolgono gli autocarri pesanti? Se c'è qualcuno che lo sa, è Anna Wrige Berling, Traffic and Product Safety Director di Volvo Trucks.
Zero incidenti stradali: uno scenario da sogno o un futuro realistico?
Una maggiore mentalità orientata alla sicurezza e consapevolezza del rischio tra tutti gli utenti della strada sono importanti per ridurre il numero di incidenti.

Il tuo obiettivo è zero incidenti. Ti ci stai avvicinando?

Puntiamo a zero incidenti e, anche se siamo orgogliosi del nostro lavoro, abbiamo ancora molta strada da fare. Le vittime della strada pro capite stanno diminuendo in tutto il mondo, ma il numero totale è ancora in aumento in molte parti del mondo. Migliaia di persone muoiono ogni anno in incidenti stradali che coinvolgono autocarri pesanti, quindi siamo tutt'altro che soddisfatti.
 

Più del 90% degli incidenti è provocato dal fattore umano. Diresti che gli autisti non sono abbastanza esperti?

È vero che nella maggior parte degli incidenti gioca un ruolo il fattore umano, che include tutti gli utenti della strada, non solo gli autisti di autocarri. Direi che la maggior parte degli autisti è molto abile. Ed è importante ricordare che c'è anche un lato positivo nel fattore umano. Gli autisti di autocarri, così come gli altri utenti della strada, evitano molti più incidenti di quanti ne causino, grazie alle loro azioni e reazioni. Detto questo, è vero che il fattore umano gioca un ruolo importante. Pertanto, la formazione degli autisti, una maggiore mentalità orientata alla sicurezza e la consapevolezza del rischio tra tutti gli utenti della strada sono molto importanti per ridurre il numero di incidenti.

La sicurezza del traffico è un puzzle complesso e i pezzi più grandi del puzzle sono veicoli sicuri, strade sicure e utenti della strada sicuri

Cosa serve per fare grandi passi verso lo zero?

La sicurezza del traffico è un puzzle complesso e i pezzi più grandi di tale puzzle sono veicoli sicuri, strade sicure e utenti della strada sicuri. Il contributo principale di Volvo Trucks è quello di progettare veicoli sicuri, ma dipendiamo anche dagli investimenti in un migliore ambiente del traffico e, non da ultimo, dagli sforzi per raggiungere una migliore mentalità di sicurezza tra tutti gli utenti della strada.

Anna Wrige Berling è Traffic and Product Safety Director in Volvo Trucks.

Cosa deve fare Volvo Trucks?

La sicurezza dei veicoli rimarrà il nostro obiettivo e progetteremo costantemente nuovi sistemi per affrontare un numero maggiore situazioni del traffico e tipi di incidenti. Dobbiamo inoltre garantire che i nostri sistemi di sicurezza siano utilizzati in modo appropriato. La cintura di sicurezza è probabilmente l'esempio più chiaro che non è sempre così. Non viene affatto utilizzata costantemente, portando a conseguenze fatali. Purtroppo, lo stesso vale per altri sistemi di sicurezza: non vengono utilizzati appieno e talvolta utilizzati in modo errato. Questo è un problema che deve essere risolto. Continueremo inoltre ad aumentare la consapevolezza sulla sicurezza del traffico degli autocarri pesanti e a contribuire a una migliore mentalità di sicurezza tra gli autisti di autocarri e gli altri utenti della strada.

 

Quale invenzione per la sicurezza di Volvo Trucks è nei tuoi sogni per il futuro?

Un sistema con sensori a perfetta lettura umana che sa esattamente cosa c'è intorno all'autocarro ed è in grado di prevedere le intenzioni di altri conducenti e utenti della strada.
 

Quindi, zero incidenti stradali è uno scenario da sogno o un futuro realistico?

Dal momento che quasi tutti gli incidenti sono già evitabili oggi con una combinazione tra la tecnologia esistente del veicolo e un comportamento sicuro degli utenti della strada, non dovrebbe essere impossibile. Ma, allo stesso tempo, si può sostenere che vi saranno sempre situazioni in cui circostanze sfortunate e imprevedibili possono provocare incidenti. E probabilmente è vero, almeno per il prossimo futuro. 

In ogni caso, nessun numero diverso da zero è accettabile. Si tratta della stella polare nel nostro lavoro e nell'ambizione di migliorare la sicurezza del traffico in tutto il mondo. Ogni vita salvata nel viaggio verso zero incidenti è una vittoria.

Le vittime del traffico pro capite stanno diminuendo in tutto il mondo, ma il numero totale è ancora in aumento in molte parti del mondo.

Articoli correlati